Storia del Portogallo

Cronologia

f

  • II secolo a.C.: Con il nome di Lusitania, la regione diventa una provincia romana.         
  • V secolo d.C. : La Lusitania viene invasa dai Visigoti.      
  •  1064 : Ferdinando I di Castiglia dà inizio alla riconquista cristiana dei territori occupati dagli arabi.
  •  1097: E’ costituita la contea di “Portucale”.
  •  1128: D. Afonso Henriques dà inizio alla lotta di indipendenza del Portogallo.
m
  • 1139: Nella battaglia di Ourique, vittoria di D. Afonso Henriques (figlio di Enrico di Borgogna) contro i Mori.
  • 1142: Trattato di Zamora e fondazione del regno del Portogallo; D. Afonso Henriques (1142-1185) primo sovrano.
  • 1147: D. Afonso Henriques conquista Santarém e Lisbona ai Mori.
  • 1159: D. Afonso Henriques dona il Castello di Cera ai Templari e conquista Évora e Beja ai Mori.
  • 1185: Morte di D. Afonso Henriques.
  • 1212: D. Afonso II del Portogallo e Pedro II di Aragona si alleano e sconfiggono i Mori nella battaglia di Tolosa.
  • 1249: I portoghesi conquistano l’Algarve ai Mori.
  • 1279: D. Dinis (1279-1325), re del Portogallo.
  • 1290: Istituzione dell'Università di Coimbra.
  • 1297: Durante il regno di D. Dinis, secondo il Trattato di Alcanises vengono fissate le frontiere del Portogallo.
  • 1340: Gli eserciti di D. Afonso IV del Portogallo e di Alfonso XI di Castiglia sconfiggono i musulmani nella battaglia di Salado.
  • 1357: Nascita di D. João, futuro “Mestre d’Avis”.
  • 1383: Muore D. Fernando (1367-1383),ultimo re della dinastia di Borgogna, senza discendenza, aprendo così una grave crisi dinastica; reggenza di D. Leonor Teles.
  • 1385: João das Regras induce le Cortes di Coimbra ad acclamare D. João (1385-1433), “Mestre d’Avis”, come re del Portogallo (inizio della dinastia di Avis). Battaglia di Aljubarrota.
  •  1387: Trattato di Windsor tra il Portogallo e l’Inghilterra, consolidato dal matrimonio di D. João I con D. Felipa de Lancastre.
  •  1415: Sotto il comando di D. João I, il Portogallo inizia la sua espansione d’oltremare con la conquista di Ceuta.
    • 1419: I portoghesi scoprono l’arcipelago di Madeira.
    • 1427: Scoperta dell'arcipelago delle Azzorre, da parte di Diogo de Silves.
    • 1433: Muore D. João I e sale al trono D. Duarte (1433-1438). Gil Eanes esplora la costa africana fino al Capo Bojador.
    • 1445: Dinis Dias scopre Capo Verde.
    • 1455: Nascita di D. João II, futuro re del Portogallo. Il Papa Nicola V emana una Bolla che concede all’Infante D. Henrique il dominio delle terre scoperte e da scoprire in Africa.
    • 1456: Cadamosto scopre varie isole dell’arcipelago di Capo Verde.
    • 1458: I portoghesi conquistano Alcácer Quibir ai Mori.
    • 1467: Data presunta della nascita di Pedro Álvares Cabral.
    • 1468: Data presunta della nascita di Vasco da Gama.

    • 1471: I portoghesi conquistano Arzila e Tânger ai Mori.
    • 1473: Lopes Gonçalves oltrepassa l’Equatore.
    • 1481: Sale al trono D. João II (1481-1495).

    • 1487: Durante il regno di D. João II del Portogallo, Bartolomeu Dias doppia il Capo di Buona Speranza.
    • 1494: Trattato di Tordesilhas, ripartizione del mondo tra Spagna e Portogallo.
    • 1495: Muore D. João II e sale al trono D. Manuel I (1495-1521).

    • 1498: Vasco da Gama arriva a Calicut  (oggi Kozhikode, nel Malabar) in India.

    • 1500: Pedro Álvares Cabral scopre il Brasile e prosegue il suo viaggio per l’India giungendo a Calicut.

    • 1502: Vasco da Gama ritorna in India, a Calicut.

    • 1503: Afonso de Albuquerque assume la carica di vice-re in India.
    • 1507: I portoghesi giungono in Madagáscar. Afonso de Albuquerque conquista Ormuz.  
    • 1510: Afonso de Albuquerque conquista Goa.
    • 1521: Muore D. Manuel I e sale al trono D. João III (1521-1557).

    • 1524: Data presunta della nascita di Luís de Camões.
    • 1527: D. João III ordina il primo censimento della popolazione portoghese: 1.200.000 abitanti.
    • 1534: Inizia l’organizzazione del Brasile con la nascita delle Capitanerie.
    • 1542: I portoghesi arrivano in Giappone.
    • 1557: I portoghesi si stabiliscono a Macao.
    • 1574: Prima spedizione di D. Sebastião  in nord-Africa.
    • 1578: D. Sebastião viene ucciso dai Mori nella battaglia di Alcácer Quibir in Marocco (finisce cosí la dinastia di Avis e inizia il declino del Portogallo).
    • 1578-80: Reggenza del Cardeal D. Henrique.
    • 1580: Morte di Luís de Camões.
    • 1581: Le Cortes riunite a Tomar, acclamano re del Portogallo Filipe II di Spagna che assume anche il titolo di Filipe I di Portogallo.
    • 1640: D. João IV (1640-1656), duca di Bragança, viene acclamato re e il Portogallo riprende la sua autonomia.
    • 1656: Morte di D. João IV. Sale al trono D. Afonso VI (1656-1706).
    • 1703: Trattato di Metwen che regola le relazioni commerciali tra l’Inghilterra e il Portogallo.
    • 1706: Sale al trono D. João V (1706-1750).
    • 1750: Sale al trono D. José (1750-1777). Il Marchese di Pombal viene eletto ministro del Portogallo. Trattato di Madrid che definisce i confini tra i possedimenti portoghesi e spagnoli in America del Sud.
    • 1755: Terremoto di Lisbona.
    • 1759: Il Marchese di Pombal espelle i Gesuiti dal Portogallo.
    • 1772: Il Marchese di Pombal promuove la modernizzazione dell’Università di Coimbra.
    • 1777: Muore D. José e gli succede D. Maria I (1777-1816) che priva il Marchese di Pombal del titolo di Ministro del Portogallo.
    • 1778: Trattato del Pardo che pone fine alle dispute territoriali in America del Sud, tra il Portogallo e la Spagna. 
    • 1807: Il Portogallo viene invaso dalla Francia. La famiglia reale si rifugia in Brasile.
    • 1811: Finisce l’occupazione francese, ma i reali restano in Brasile.
    • 1821: D. João VI torna in Portogallo.
    • 1910: Rivoluzione del 5 ottobre; fine della monarchia e proclamazione della Repubblica.
      Governo provvisorio presieduto da Teófilo Braga. ( PRESIDENTI DAL 1910 )
    • 1926: Colpo di stato militare. Il governo viene deposto e inizia un periodo di grave instabilità.
    • 1928: A seguito del colpo di stato si indicono nuove elezioni presidenziali ma con un candidato unico: António de Franoso Carmona. Salazar, ministro delle finanze.
    • 1930: Salazar, Presidente del Consiglio dei Ministri.
    • 1933: Estado Novo – Regime Corporativistico e Dittatoriale – che durerà per più di 40 anni e vedrà Salazar al potere fino al 1968.
    • 1936-39: Il Portogallo sostiene il generale Franco nella guerra civile scoppiata in Spagna.
    • 1968: Le colonie si stanno ribellando, il Portogallo deve far fronte a enormi sforzi economici per mantenere il controllo militare. Marcelo Caetano sostituisce Salazar, malato, ma continua il regime dittatoriale.
    • 1974: Nuovo colpo di stato militare che fa terminare la dittatura di Marcelo Caetano. “25 aprile 1974 – Rivoluzione dei garofani”.
    • 1976: Il socialista Mario Soares viene eletto primo ministro.
    • 1986: Soares diventa presidente, e il Portogallo entra a far parte dell’Unione Europea.
    • 1995-96: Jorge Sampaio diviene presidente mentre António Guterres diventa primo ministro.
    • 1998: José Saramago, premio Nobel per la letteratura. Adesione del Portogallo all’Euro.
    • 2009: Il 26 aprile, Papa Benedetto XVI regnante, Nuno Álvares Pereira, il vincitore di Aljubarrota, sale agli onori dell'Altare.